Pagella dei famosi

18 Gen

La Pagella dei famosi, oggi su Libero.
10) Enrico Lucci. A Cartabianca, l’ ex Iena fa a pezzi Pier Luigi Bersani e la pochezza della sinistra. «Sembrate quelli della barzelletta, te la ricordi? La barzelletta di quello che si taglia il pisello per fare un dispetto alla moglie». Monumentale.
9) La pm Tiziana Siciliano. Durante l’ ultima udienza del processo a Marco Cappato, ha dichiarato: «Io mi rifiuto di essere la parte dell’ accusa. Io rappresento lo Stato. E lo Stato è anche Marco Cappato». E ha chiesto l’ assoluzione.
8) La scena cult in questo momento al cinema? La bravissima Francesca Manzini con il cellulare nelle parti intime in Benedetta Follia, il nuovo film di Carlo Verdone. Una rivisitazione molto attuale della scena dell’ orgasmo di Meg Ryan.
7) Sharon Stone. In un’ intervista le chiedono se ha mai subìto molestie sessuali. Lei risponde magistralmente, con una risata lunga 10 secondi, amara e spontanea. E poi dice: «Sono in questo mondo da 40 anni. Immagini come possa essere stato 40 anni fa per me, con l’ aspetto che avevo, arrivata dalla Pennsylvania senza nessuno a proteggermi?».
6) Allegra Cole, l’ americana 48enne con la quindicesima di reggiseno. Era l’ ospite d’ onore di Domenica Live di Barbara D’ Urso. Ha un petto talmente grande che non può abbracciare nessuno. E, soprattutto, ha una tetta più alta dell’ altra. Almeno potevano pareggiarle.

5) Alberto Di Monaco. Durante Pomeriggio 5, Patrizia Pellegrino lo umilia sessualmente. Riccardo Signoretti: «Patrizia mi ha detto chiaramente che il principe Alberto a letto non era un re». Lei non nega.
4) Scialpi, che oggi si fa chiamare Shalpy, è un uomo disperato. Da quando si è prematuramente separato dal marito, il cantante è un’ anima in pena. Per rimettersi sul mercato ha pensato bene di pubblicare una foto allo specchio totalmente nudo con i gioielli di famiglia coperti solo da bolle di sapone. Inquietante.
1) Andrea Iannone. Tratteggia una vita di coppia con Belen Rodriguez da suicidio: «La sera mangiamo un brodino e andiamo a nanna presto», dichiara il pilota a Chi. Poi si scopre che hanno preso una casa a Lugano, in Svizzera, uno dei posti più tristi al mondo. Sandra e Raimondo erano più giovanili.i «E poi c’ è Cattelan»
Condividi

No comments yet

Leave a Reply