Le 12 cose da non dire mai a un depresso

28 Mar

Nella difficile impresa di consolare un depresso, o anche solo un amico temporaneamente giù di morale, spesso scomodiamo una monumentale  gamma di banalità e di luoghi comuni che di fatto deprimono ancora di più il soggetto depresso. Almeno è quello che è successo a me.

brizzi-05_5507d3029fc09

Leggendo Se mi vuoi bene di Fausto Brizzi, dove il protagonista è un avvocato di mezza età in crisi esistenziale, l’autore compila un breve manuale delle cose da non dire mai a un depresso in 12 punti fondamentali. Ve li riporto fedelmente.

1) Non ha nessun motivo per stare giù.

2) Ricordati che ci sono tante persone che stanno peggio di te.

3) Non piangerti addosso, reagisci.

4) Le giornate storte capitano a tutti.

5) Buttati nel lavoro.

6) Secondo me lo fai solo per attirare l’attenzione.

7) Alla tua età dovresti goderti la vita e basta.

8) Facendo così fai stare male chi ti sta intorno.

9) Devi pregare di più, affidarti a Dio

10) Devi trovarti un nuovo hobby

11) E se ti capitasse qualcosa di realmente grave, cosa faresti?

12) Aiuta chi ha più bisogno di te e vedrai che smetti di lamentarti.

sex

La protagonista di Sex and the city dopo che è stata mollata sull’altare da Mister Big

 

Osservazioni: la 2) un classicone, è la frase più insopportabile di tutte, non so voi, ma se io penso che qualcuno sta peggio di me mi deprimo ancora di più, non il contrario. La frase 11) non la reggo, non ha senso. La 6) e la 8) non me l’ha mai detta nessuno, in realtà.

In definitiva, l’unica frase davvero efficace e sensata, e soprattutto vera, secondo me è “passerà”. Passano le cose belle, figuriamoci quelle brutte.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply