La Pagella dei famosi: Ventura, Ciavarro e i voti di Moana Pozzi

13 Mag

La Pagella dei famosi oggi su Libero.

10) Lo scrittore Bret Easton Ellis: «Non so se torno in Italia dopo quello che avete fatto con Amanda Knox».

9) Gabriel Garko. Che è andato in tv nonostante i gonfiori dovuti alla tiroide: quello il motivo, a suo dire, della faccia sfigurata.

ventura

8) Simona Ventura è tornata la tigre di un tempo. A un concorrente del talent calcistico su Agon Channel, che polemizzava sui meccanismi del programma, ha risposto: «Non me ne frega niente, non siamo solo noi che ti abbiamo eliminato. Altro che sbagliato il programma, ringraziassero Iddio alcuni che sono arrivati fino a questo punto. Ciao. Addio. Arrivederci». Ola.

7) Il Volo. I vincitori di Sanremo ottengono il doppio disco di platino con Grande Amore. Peccato che la canzone passi pochissimo in radio.

6) Come il voto che gli diede Moana Pozzi per le sue doti a letto. Massimo Ciavarro si racconta a Chi e non risparmia dettagli pruriginosi. «La mia vita non è stata un fotoromanzo», dice, «ho molto amato e molto sofferto. Tutte le donne della mia vita mi hanno lasciato. Ho avuto una storia con Moana Pozzi, che ha letto mi diede un sei perché non mi tolsi i boxer». Come darle torto.

5) Stefania Pezzopane, senatrice del Pd, e il fidanzato toy boy. La coppia più improbabile del party di compleanno di Barbara D’Urso. Motivo? La differenza di statura. Ma l’onorevole si difende con l’autoironia.

4) Lorena Bianchetti, su Chi, svela la data delle sue nozze con il fidanzato Bernardo De Luca. «A settembre mi sposo in Vaticano. Lo comunicherò di persona a Papa Francesco». Immagino che il Pontefice tenga molto a questo gesto.

3) Loredana Bertè ad Amici. Prima attacca il rapper Briga perché «strumentalizza i morti sui barconi». Poi lo critica perché non parla del sociale. Coerente… Però quando duetta con Emma è un piacere.

3) Non solo sospesi, non solo licenziati, ma addirittura indagati. Guai giudiziari per Fabio e Mingo, ormai ex inviati di Striscia. E adesso scatta un’indagine su centinaia di servizi confezionati dalla coppia.

1) L’autoironia, non pervenuta, di Roberta Bruzzone, indignata per la parodia di Virginia Raffaele: «Sessualizza la mia persona». Mah.

 

Condividi

No comments yet

Leave a Reply