La Pagella dei famosi: Crozza, Lino Guanciale e Flavia Vento

25 Ott

La Pagella dei famosi oggi su Libero.

10) Maurizio Crozza nei panni di Luigi Di Maio e la «manina». Straordinario.

10 bis) A Star Is Born, il film con Bradley Cooper con Lady Gaga. Lei straordinaria anche come attrice, lui bello come una divinità.
Alla fine lacrime torrenziali.
Bel film.


9) Non dirlo al mio capo 2. Chiude con oltre cinque milioni di telespettatori la serie di Raiuno con Lino Guanciale e Vanessa Incontrada. Due garanzie.

8) Lory Del Santo al Grande Fratello Vip: «Non si può pretendere che chiunque parli sia intelligente».

8 bis) Mara Maionchi contro Adriano Celentano che ha difeso Asia Argento: «Anche lui ha una bella età e di stronzate ne diciamo a iosa», dice la signora di X Factor. Mitica.

7) Flavia Vento a Domenica Live. Durante il dibattito sui Vip finiti sul lastrico, dice: «Non parlerei di miseria e povertà. Non dimentichiamo che Gesù Cristo era povero ma era il figlio di Dio». Flavia, grazie di esistere.

6) Bella idea il nuovo programma di Salvo Sottile. Da lunedì 22 ottobre alle 23.10 su Raitre va in onda Prima dell’ Alba, il programma on the road, prodotto da «Stand by me», alla scoperta dell’ Italia notturna. Un po’ come la canzone di Jovanotti Gente della notte.

5) Fabrizio Del Noce, ex direttore di Raiuno. Giancalo Magalli, nel programma Confessioni, lo fa a pezzi. «Del Noce ne ha fatte tante», dice, «non è che stiamo a rievocarle tutte, basta pensare a quello che ha fatto a Biagi».

4) Elisabetta Canalis in L’ Isola di Pietro 2. Quella nella fiction con Gianni Morandi non è stata una grande performance: il suo personaggio muore alla prima puntata.

4 bis) Matteo Renzi alla Leopolda. Ridotto a fare Marzullo e a intervistare i vip.

3) La nuova Rete 4. Per ora, gli ascolti latitano.

2) Adolf Hitler bisessuale. La Cia ha desecretato il rapporto segreto dell’ antropologo Henry Field secondo cui il Furher era attratto dal suo vice Rudolf Hess. Tra il 1910 e il 1913 pare frequentasse una pensione per soli uomini.

1) Keira Knightley non fa vedere alla figlia La Sirenetta e Cenerentola perché «sessisti». A Hollywood – è ufficiale – non stanno bene.

0) I vigili urbani di Feltre. Hanno fermato un carro funebre perché sprovvisto di revisione. Di conseguenza hanno bloccato un funerale.
riproduzione riservata.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply