La Pagella dei famosi, da Carlo Cracco alla Regina Elisabetta

22 Feb

La Pagella dei famosi oggi su Libero.

10) La Regina Elisabetta. A 91 anni presenzia alla sua prima Fashion Week, in prima fila ovviamente. E si diverte molto.
9) Il siparietto di Silvio Berlusconi a Che tempo che fa. C’ è Gianni Morandi, lo abbraccia e gli dice: «Sei sempre una star, ma io ero più bravo di te eh, ma poi ho scelto un’ altra strada. Ho scritto più di 150 canzoni, ma quando sanno che è mia le gettano via tutti, anche le mie radio».
8) Il regista italiano Luca Guadagnino vince ai Bafta (gli Oscar inglesi) con Chiamami col tuo nome.
La cosa promette bene in vista dell’ Academy Award del 4 marzo.
7) Montalbano. Finalmente si sposa con la storica fidanzata (anche se le nozze sono un incubo) e la fiction incolla alla tv 10.816.000 spettatori pari al 42.8% di share.
6) Fabio Fazio. La sua svolta pop, con ospiti Malgioglio, Silvan, Antonella Elia e Red Canzian, finalmente gli consente di raccattare un po’ di ascolti. Siamo a una svolta-Barbara D’ Urso?
5) Carlo Cracco contro MasterChef: «Nella prima puntata hanno inscenato il mio funerale», dice a Spy, «ero a casa e non guardavo la tv. A un certo punto hanno cominciato a chiamarmi al telefono… Volevano sapere se ero morto davvero. L’ ho trovato di cattivo gusto». Non ha torto.


4) Giulia Innocenzi. L’ ex santorina sarà a libro paga del nemico Berlusconi. È diventata infatti responsabile del sito delle Iene, nota trasmissione Mediaset.
3) Jennifer Aniston. A 49 anni si ritrova single,m ma non le auguriamo di rimettersi con Brad Pitt, che la lasciò per Angelina Jolie.
2) Maya Beach. La bellissima spiaggia thailandese del film The Beach con Leonardo di Caprio è stata chiusa. Troppi turisti.
1) Franco Di Mare. Per aver detto in diretta, a Unomattina, a Milly Carlucci che il suo amico Bibi Ballandi era scomparso. Una scena agghiacciante.
0) Francesca Barra. La candidata Pd regala una figura barbina ad Agorà. Incalzata da Laura Ravetto, fa scena muta. «Noi di Forza Italia diciamo di tornare ai costi standard. E lei Barra?», chiede la Ravetto, «dove le trova le coperture?». La Barra prova a far polemica sulla flat tax, messa poi alle strette sbotta: «Allora Ravetto…Io voglio che si smetta di fare tagli alla sanità…», dice con una frase inedita. La Ravetto incalza: «Ce lo dice dove trovate le coperture?», e la Barra illustra meglio il suo pensiero: mutismo.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply