La Pagella dei famosi

23 Dic

La Pagella dei famosi di questa settimana su Libero.

10) Monica Bellucci. Il suo ex marito Vincent Cassel sposa una ventunenne? Bene, l’ attrice risponde facendosi vedere con il bellone 36enne Nicolas Lefebvre, artista, capellone, uno che sembra uscito dal film Point Break. Mitica.
9) Lino Guanciale. L’ idolo della fiction Rai è a teatro con After Miss Julie con Gabriella Pession. Ma non si monta la testa. Alla fine della rappresentazione al Parenti di Milano se ne va verso casa a bordo di una utilitaria parcheggiata vicino al teatro. Senza taxi né autisti.
8) Silvio Berlusconi scatenato. «Non è vero che non ho mai scelto un delfino. Ogni volta si sono rivelati sardine».
8bis) Cristiano Malgioglio ospite di Bianca Berlinguer. Lei gli chiede di Salvini, lui risponde cantando brani brasiliani.
7) Renzo Arbore torna in televisione e fa ottimi ascolti.
6) Simona Ventura verso il ritorno su Raidue. Complice l’ arrivo alla guida della Rete di Carlo Freccero, la conduttrice potrebbe tornare in Rai alla conduzione di The Voice. Forse per lei un programma riduttivo.
5) Fabio Fazio fa tutta l’ intervista a Paola Cortellesi, che al cinema fa la befana, con la vocina da bimbo. Insopportabile.
4) Firenze secondo me, il documentario di Matteo Renzi sulla sua città. Non è brutto, ma un po’ troppo autoreferenziale (come per esempio la descrizione di Calunnia di Michelangelo, un «quadro sulle fake news»).


3) Luciana Littizzetto. Sta vivendo un momento sentimentalmente delicato. È tornata single. Dopo 20 anni si sarebbe lasciata – secondo DiPiù – con Davide Graziano.
2) Vittorio Cecchi Gori. A Storie Italiane racconta la sua vicenda da brivido: «Mi sono fatto plagiare psicologicamente. La solitudine non ti dà il senso di giudicare bene le persone».
1) Il principe Harry. Ormai è totalmente al guinzaglio della moglie Meghan Markle. Non parteciperà alla tradizionale battuta di caccia di Santo Stefano. Motivo? Meghan, animalista, vegana dal lunedì al venerdì e vegetariana il fine settimana, pare non approvi. Una rompicoglioni, insomma.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply