La Pagella dei famosi

16 Nov

La Pagella dei famosi oggi su Libero.

10) Tiziana Ferrario, ex volto del Tg1, demolisce Alessandro Di Battista. «Lascia perdere i giornalisti, ti sei fatto pagare da il Fatto Quotidiano per i tuoi ridicoli reportage tra gli indios e per le tue lunghe vacanze in America Latina come fossi uno studente in gap year. Cresci». Divina.
10 bis) Il sindaco di Milano Beppe Sala a Di Maio: «Non rompa le palle, le domeniche chiuse le faccia ad Avellino».
9) L’ olandese Emil Ratelband. «Ho 69 anni ma, ne dimostro 49», afferma. Fa causa allo Stato per cambiare la data di nascita, vuole cambiare i propri documenti e a supporto porta un check-up medico che conferma la sua «gioventù».
Motivo: «Su Tinder se scrivo 69 anni nessuno mi risponde».
8) Pupi e fornelli. Il nuovo programma di cucina su TV8 condotto da Pupo. Perché è geniale: perché si sfidano i concorrenti che sanno cucinare male. Il primo programma gastronomico che guarderemo.
7) Giò Evan, il poeta preferito da Elisa Isoardi. I suoi versi non sono neppure malaccio, ma meno il suo snobismo: «Mi hanno invitato a Propaganda Live, non ho la tv e non so dove sia».


7 bis) Valeria Marini al Maurizio Costanzo Show: «Ho una relazione, però sono single».
6) Asia Argento. È felice per la storia d’ amore con Fabrizio Corona, e siamo contenti. Ma anche questa volta ci siamo dovuti sorbire i dettagli della sua vita sessuale. «Mi ha steso», ha detto da Mara Venier. Bene.
5) Il video con cui Simona Ventura e Gerò Carraro, insieme, hanno annunciato la fine della loro relazione. Un mix tra Temptation Island e la telenovela piemontese di Mai dire Tv. E anche un po’ Scherzi a parte.
4) Portobello di Antonella Clerici. Lo show arranca il sabato, schiacciato dal peso di Tu si que vales, che lo doppia.
Peccato.
3) L’ ascensore della Fondazione Prada di Milano. È rotto da tre mesi. Nove piani a piedi sono un po’ troppi da affrontare. Miuccia, fa qualcosa.
3 bis) L’ Unità. Il quotidiano fondato da Gramsci sarà comprato, forse, da Lele Mora. Come è ridotta la sinistra.
2) Adriano Pappalardo a Scherzi a parte: per aver accettato di fingere di piangere a un funerale, ovviamente per soldi.
1) Fabrizio Corona: «Asia Argento per me è Dio e voglio ricominciare a crederci», dice a Verissimo. Mah.
riproduzione riservata.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply