La Pagella dei famosi

14 Set

La Pagella dei famosi su Libero.

10) Netflix: il trionfo della web tv anche nel cinema. Il regista Alfonso Cuaròn ha vinto il Festival di Venezia con Roma, film prodotto e trasmesso da Netflix, creando non poche polemiche da parte dei puristi della settima arte.
9) Edoardo Angela, il figlio di (già tanto) Alberto Angela, divulgatore sex symbol della Rai. Bello e giovane, sta facendo impazzire il web: «Deve diventare patrimonio dell’ Unesco», urlano in massa.
8) Barbara Palombelli a Stasera Italia. Pungente, sexy con il rossetto rosso, è populista ma con eleganza. Rappresenta la versione educata dei vari Dalla vostra parte e Quinta colonna, mandati in pensione.


7) Elisa Isoardi a La Prova del cuoco. Statuaria, secchiona, sorridente: la sua promozione nel programma di cucina non è uno scandalo, come vorrebbero sostenere le malelingue. Parte bene con il 16%, poi perde due punti, ma il campionato è lungo.
6) Vi ricordate Alessio Vinci? L’ ex conduttore di Matrix e della televisione albanese Agon Channel, poi chiusa, se la passa benissimo. È a capo della comunicazione di Tim. Avvistato giorni fa nella tratta Alitalia Roma-Milano, esibiva un’ abbronzatura da urlo e un trolley di pelle (umana?) con le iniziali A.V. Un signore.
5) Le nuove luci di Mattino 5. Devono averle prese in prestito dallo studio di Barbara d’ Urso, dato che con una tale e potente illuminazione facciale la conduttrice Federica Panicucci è diventata fosforescente e dimostra sette anni.
4) Kim Kardashian si è iscritta all’ università. Ma probabilmente ha trovato chiuso.
3) Chi si è sorbito due ore di coda per un caffè da Starbucks, la catena americana che ha aperto un negozio a Milano. Masochismo puro.
2) La doppia gaffe di Luigi Di Maio. Prima quella di Matera con Michele Emiliano, poi la dichiarazione sui musei della Magna Grecia a Taranto. Un recordman.
1) Fabrizio Corona diventa un reality show. La sua vita andrà in diretta 24 ore su 24. In sostanza un Grande Fratello concentrato sull’ ex boss dei paparazzi, tutto online. Un annuncio, quello di Mattino 5, che ha il sapore di minaccia.
riproduzione riservata.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply