La Pagella dei famosi

28 Dic

La Pagella dei famosi oggi su Libero.

10) Luca Scatà e Christian Movio, i due agenti di polizia che hanno bloccato il killer di Berlino a Sesto San Giovanni. Due eroi per caso.
9) George Michael. Il cantante, morto il giorno di Natale a 53 anni, aveva un cuore d’oro ma non lo diceva a nessuno. Il giorno dopo la sua scomparsa si sono moltiplicate le voci di coloro che erano stati aiutati economicamente (e segretamente) dalla pop star. Su Twitter hanno raccontato le loro storie.

george-95a2eecf-f9d8-4619-a543-6dd62bb9b226
8) Rita Pavone. Ultimamente “Pel di carota” è scatenata su Twitter. «E Cristo lo hanno ucciso per l’ennesima volta! Giuda Iscariota!!», scrive a proposito della notizia che arriva dalla provincia di Brescia: gli alunni non hanno potuto cantare per Natale Astro del ciel per «non offendere altre fedi».
7) Tiziano Ferro, gay dichiarato, annuncia a Vanity Fair che farà un figlio a tutti i costi, anche da solo. Negli Stati Uniti è normale, in Italia la cosa è ancora vista come scandalosa.
6) Su Sky Atlantic è iniziata la terza stagione della serie tv The Affair, che ormai del titolo ha poco visto che la relazione clandestina tra Alison e Noah clandestina non la è più. In compenso la serie mantiene un alto tasso di scene spinte, anzi le incrementa.
5) E’ solo la fine del mondo di Xavier Dolan, ragazzo prodigio e maledetto del cinema francese. Grande regia, grandi protagonisti (da Cassell a Marion) ma il film è uno strazio.
4) La triste confessione di Alvaro Vitali. La star di Pierino racconta a Oggi cosa deve fare per campare: Come campa oggi? «Da 15 anni giro l’Italia con mia moglie. Ci esibiamo insieme: io racconto barzellette, lei canta (…) Siamo una coppia comica collaudata: andiamo forti nei ristoranti, nei matrimoni e nelle feste di compleanno».

alvaro-vitali
3) Belen Rodriguez sola a Natale. La showgirl passa le feste con la famiglia in montagna. Ma Andrea Iannone non c’è.
2) Ancora lite tra Heather Parisi e Lorella Cuccarini. Quest’ultima dice: «Heather è una donna fragile, le auguro di fare pace con sè stessa». La Parisi risponde con il dito medio.
1) Il 2016. Un anno funesto per tanti miti del pop, da Bowie a George Micheal, da Prince a Leonard Cohen. Per fortuna sta finendo.

Condividi

No comments yet

Leave a Reply